Intelligenza Personale

A corto di idee per il capodanno? Eccoti 5 mete low cost in Europa

Se sono già troppi anni che passi il Capodanno a casa e hai deciso di non farti condizionare dai recenti fatti di Parigi, è arrivato il momento di goderti, in prima fila, i fuochi d’artificio ed i festeggiamenti di una di queste cinque destinazioni per un Capodanno low cost in Europa. Abbandona l’idea di recarti tra i clamori delle più inflazionate capitali del vecchio continente e concediti uno smart-break più insolito ma sicuramente più economico ed eccitante in una di queste cinque città d’Europa!

Madeira

Dove? Dal ponte di una nave da crociera oppure direttamente dal Porto di Funchal, la città più grande dell’isola, i fuochi d’artificio saranno così grandi e travolgenti che li ricorderete per sempre.

Perché? Lo spettacolo pirotecnico che è possibile ammirare durante un Capodanno da Madeira è certamente uno dei più celebri di tutto il mondo. Conosciuto a livello mondiale grazie ad un Guinness World Record guadagnato nel 2006, si tratta infatti di qualche cosa di decisamente imperdibile. Migliaia di luci e colori che si stagliano nella cornice di Funchal, rendendo questa location un palcoscenico meraviglioso e decisamente da non perdere!

Vienna

Dove? Piazza del Municipio e del Prater.

Perché? Quando arriva l’anno nuovo, tutta la città di Vienna si dedica incessantemente alle feste e, soprattutto, ai balli. Il Capodanno alla Città Vecchia è sicuramente il momento clou e la scelta più cool da fare in città: un ambiente grande, spazioso, un po’ sfarzoso e magari una cena di gala renderanno la vostra ultima notte dell’anno indimenticabile.

Dubrovnik

Dove? A Stradun, la strada principale di Dubrovnik.

Perché? Partendo dall’Italia, è possibile arrivare a Dubrovnik via terra, via mare e ovviamente in aereo, ma scegliere di intraprendere un road trip è sicuramente la scelta migliore per un Capodanno alternativo, low cost e al profumo delle note dell’Europa dell’Est. Perfetta anche per una scappata di un paio di giorni, Dubrovnik non è una città da una sola visita, anzi, è una città di cui innamorarsi e da vedere più e volte nell’arco della propria vita, quindi perché non godersela in una delle notti più eccitanti dell’anno? Durante San Silvestro, poi, la città si riempie e si colora, ed è perfetta per tutti coloro che amano la musica e la cultura di queste zone perché le strade saranno invase da artisti croati che suoneranno fino a mattino per le strade della città.

Praga

Dove? Letná Gardens.

Perché? Praga è considerata una delle più belle città d’Europa oltre che una della più affascinanti città fin dal Medioevo, infatti, espressioni come “dorata”, “città dalle cento torri”, “corona del mondo” sono state attribuite a Praga nell’arco dei secoli e, ancora oggi, la classificano come centro pulsante dell’Europa. Lo spettacolo pirotecnico che si tiene a Praga per l’ultimo dell’anno è eccezionale e, al tempo stesso, molto tradizionale. I fuochi vengono lanciati dal parco Letná e possono essere ammirati ancora meglio dai ponti e dagli argini della città.

Reykjavík

Dove? Normalmente, non viene organizzato nessun evento ufficiale per la notte di Capodanno, ma moltissime sono le feste private e gli eventi minori che hanno corso per tutta la città durante San Silvestro.

Perché? Il Capodanno a Reykjavik è un’esperienza imperdibile, soprattutto perché i fuochi d’artificio – segno distintivo di qualunque notte di San Silvestro nel mondo – non vengono organizzati in via ufficiale dal comune della città ma sono gli abitanti stessi della Capitale che rendono questa notte leggendaria organizzando ed effettuando loro stessi un brillante spettacolo di fuochi d’artificio. Circa 200.000 persone che fanno scoppiare 500 tonnellate di fuochi e, dopo la mezzanotte, la festa continua nei locali e nei pub che rimangono aperti fino a mattino per le celebrazioni di fine anno.

1 Commento

Lascia un Commento