Intelligenza Personale Intelligenza Professionale Intelligenza SOLYDA

Gli errori si pagano, Il Web non dimentica!

Secondo Wikipedia, Web Reputation è un’attività di raccolta e monitoraggio di tutto quanto viene detto on-line riguardo ad un determinato prodotto, servizio, progetto o evento.

Il concetto di “reputazione digitale” è applicabile alle aziende e in una realtà come Solyda fatta di persone, sicuramente l’importanza di questo concetto ricade su di esse.

Questo articolo intende affrontare il primo step della tematica approfondita questo mese ovvero la trasparenza, l’etica e i valori promossi dall’azienda, si propone quindi di allineare tutti i collaboratori e i dipendenti agli obiettivi di miglioramento e coerenza.

Avete mai provato a fare una ricerca del vostro nome e cognome su Google? Quali sono i primi riscontri?

Basta una ricerca semplice come questa per rendersi conto di quanto la propria immagine possa essere oggetto di critiche a volte immeritate.

La responsabilità che pesa sulle spalle di ogni collaboratore, che è nel contempo parte di un’azienda e imprenditore di se stesso, è grandissima; è pertanto fondamentale bilanciare la propria immagine pubblica in modo che possa sempre rispecchiare i valori che si intende comunicare.

L’importanza dei profili social e blog:

Si tratta di ambienti personali che molto spesso ci descrivono: chi siamo, cosa facciamo, cosa ci piace e cosa no.

Se la modalità di contatto con i clienti o i futuri clienti avviene anche attraverso i social, è molto importante che sobrietà e professionalità siano i principi fondamentali su cui costruire la propria immagine.

Che si parli di Facebook, LinkedIn, Twitter, YouTube o Instagram, per citare i più popolari, l’importante è che siano coerenti, veritieri e mai offensivi. Ogni dettaglio è importante, partendo dalla foto di profilo, passando a commenti e condivisioni di pagine pubbliche non allineate alle più elementari percezioni etiche comuni.

Quando questi strumenti vengono utilizzati per ampliare la propria rete di contatti professionali, è buona pratica condividere i propri obiettivi, i propri traguardi e quelli aziendali, rimanere sempre aggiornati sulle iniziative di formazione e sugli argomenti relativi alla propria professione e collaborare attivamente alla loro diffusione.

Sottovalutare l’impatto che le informazioni condivise in rete hanno sui nostri rapporti con il mondo esterno può essere estremamente pericoloso, altrettanto pericoloso purtroppo è non avere una reputazione on-line ben definita.

Ostinarsi in un atteggiamento anacronistico può essere un limite, può precluderci opportunità, fonti di informazione e aggiornamento fondamentali per la nostra professione.

In conclusione: SI’ ai social, alle pagine web, ai blog e agli archivi fotografici, a qualsiasi forma di social che ci diverte, ci è utile e soprattutto che ci aiuta a parlare di noi nel modo giusto.

Regola d’oro affinché la Web Reputation diventi la chiave del tuo successo: controllala e non subirla!

Lascia un Commento