Intelligenza Personale

Intervista tripla: la ricetta del successo secondo Uppassionaty!

E’ alle porte l’inaugurazione di Uppassionaty, corso introduttivo del Managing Lab, che vede tre relatori d’eccezione: il Signor Simone Martelli che spiegherà cosa si intende quando si parla di valore di Solyda e delle prospettive professionali offerte dal mercato, il Dottor Nunzio Lella che approfondirà lo sviluppo dell’Intelligenza Emotiva quale fattore fondamentale  per ottenere risultati nella vita e il Signor Claudio Belotti, che tratterà argomenti quali gli obiettivi ben formati, le convinzioni, lo status e la strategia. Abbiamo incontrato i relatori e abbiamo posto loro qualche domanda per saperne di più.

Claudio Belotti, Master Trainer di PNL ed esperto di linguaggio neurolinguistico, ci può indicare quali ingredienti consiglierebbe per una vita di successo?

Peso che la cosa più importante per avere una vita di successo sia essere soddisfatti. Successo senza soddisfazione di fatto è fallimento puro.

La soddisfazione nasce dalla sensazione di crescere, nel senso di migliorare giorno dopo giorno, di fare qualcosa che ci piace, che è utile a qualcosa o qualcuno perché costruisce in qualche modo un mondo migliore. Lo si può fare vendendo pane, aggiustano auto, lavorando in ufficio o stirando panni. Non è necessariamente cosa si fa ma come e con chi. Chi ha il vero successo, cioè è soddisfatto, ha una vita dove cresce, fa qualcosa di bello, che gli piace e che fa del bene; inoltre lo fa con persone che stima e con cui trascorre il suo tempo con gioia.

Questa non è la mia opinione, è il risultato di ricerche fatte sulla felicità, anche da Università prestigiose come Harvard.

Simone Martelli, Chief Distribution Officer di Solyda e membro del CdA, cosa intende quando parla del “valore” di Solyda?

Quando parlo del valore che Solyda può portare intendo il valore che i nostri consulenti generano all’interno delle famiglie italiane. Per quanto riguarda l’ambito previdenziale e assicurativo in Italia c’è ancora tanta ignoranza.

L’incontro con Solyda può portare due grandi valori alle famiglie, la conoscenza e la consapevolezza!

Spesso le famiglie non si tutelano perché pensano che questo comporti un esborso economico importante. Grazie a noi possono capire che con pochi euro al mese riusciranno a tutelare il loro presente e il loro futuro! In ogni caso, sia che diventino clienti sia che non lo diventino, avranno ricevuto da noi un valore: aumenteranno la loro conoscenza e cultura nell’ambito della educazione finanziaria.

Da non dimenticare poi il valore dell’azienda, una azienda Solyda, “con le spalle larghe”, grazie a ottimi fatturati sempre in crescita e un grande gruppo internazionale che ci sostiene e ci sprona.

 Quali sono le prospettive professionali in Solyda?

Operiamo in un business da 150 miliardi di euro all’anno solo in Italia, per il ramo danni siamo una delle nazioni meno assicurate d’Europa. Si basti pensare che nell’ambito del ramo danni, escludendo la polizza auto, solo lo 0,8~ del PIL viene speso, percentuale bassissima se comparata all’8% speso per esempio dall’Olanda.

Intendo quindi dire che c’è una grande potenzialità di sviluppo, una possibilità reale e concreta di crescere professionalmente in una Italia che stenta a ripartire, in un mondo del lavoro che è cambiato e non concede più sicurezze.

Ecco, non vogliamo dare un posto fisso ma un posto sicuro, dove poter esprimere il proprio potenziale. Ognuno ha la grande possibilità di migliorare la propria vita dal punto di vista personale e finanziario. Basta solo impegnarsi e seguire le nostre indicazioni. Il successo è assicurato.

Dottor Lella, Chief Trainer Officer e membro del CdA, ci aiuti a capire perché la formazione è così importante per il successo professionale di ognuno.

La formazione è la spina dorsale di una azienda, è il cardine su cui far ruotare la crescita degli uomini. Una Business School interna all’azienda, oltre a trasferire ai consulenti contenuti importanti di Comunicazione e Marketing, oltre a trasferire il know how tecnico-commerciale per diventare un bravo consulente e, nel futuro, un efficace manager, è necessaria per trasmettere i memi, i valori ed i principi di base di una azienda.

Quali sono le principali novità della Solyda Business School?

Nel 2017 sono state introdotte importanti novità quali l’analisi e il relativo approfondimento dell’Intelligenza Emotiva, il progetto di Educazione Finanziaria nelle Scuole che ci vedrà protagonisti e lo sviluppo hi-tech e green degli strumenti consulenziali (su tutti Icap e IReport).

Quali competenze si intendono trasmettere con il corso Uppassionaty?

Riteniamo fondamentale aiutare i collaboratori a conoscere e gestire le proprie emozioni per permettere loro di intrecciare e mantenere relazioni, stimolando la motivazione che li spinga a raggiungere obiettivi di vita sempre più alti ma sempre raggiungibili grazie all’impegno costante.

Se avete domande da porre ai relatori, contattateci all’indirizzo info@solyda.it

Lascia un Commento