Intelligenza Attiva

Scopri come trasformare la tua TV in una Smart TV

Se questo Natale il regalo che desideravi di più era una Smart TV ma nessuno ha pensato a regalartelo, non preoccuparti, puoi recuperare subito e – soprattutto – puoi ottenere anche tu una Smart TV senza dover spendere una cifra esosa. Infatti, quello che molti non sanno è che se anche possiedi una qualunque TV, la puoi convertire in un modello Smart in pochissimi passi e con un investimento davvero irrisorio.

Considerando che le proposte in streaming sono sempre di più, anche in Italia, e che quasi ogni famiglia possiede una connessione Wi-Fi di tipo flat, è possibile risparmiare su una Smart TV optando per questo tipo di servizi website in streaming piuttosto che scegliere una classica Pay TV. Infatti, i servizi in streaming sono perfetti per chi desidera guardare i propri programmi preferiti senza essere soggetto a tradizionali abbonamenti, oppure, se si preferisce comunque sottoscrivere un abbonamento, le tariffe sono spesso molto inferiori rispetto alla Pay TV e quindi molto più convenienti. Senza contare la comodità di poter guardare ciò che desidera praticamente ovunque e direttamente dal proprio tablet o smartphone.

Ad ogni modo, considerando che moltissimi italiani adorano guardare la TV direttamente a casa e sul divano la Smart TV “fai da te” è esattamente quello di cui qualunque casa ha bisogno.

Basta procurarsi un “decoder” che trasformi la vostra normale TV in una di tipo Smart permettendovi di spendere molto meno, anzi, fino a 10 volte meno!

Ecco alcune opzioni:

Chromecast – è sicuramente l’apparecchio più popolare e anche uno dei meno cari. Si tratta, infatti, di una sorta di “chiavetta USB” da collegare però a una porta HDMI permettendovi di ricevere contenuti in streaming da Internet (ad esempio da YouTube, Spotify, Netflix, Infinity, Vimeo o altri servizi di streaming gratuiti o a pagamento).

Apple TV – altro apparecchio decisamente popolare è Apple TV, ovvero un piccolo media center che consente di visualizzare contenuti in streaming da Internet o dalla rete locale e, inoltre, come anche Chromecast, di effettuare il mirroring dello schermo di altri dispositivi Apple ed eseguire applicazioni/giochi. Come spesso accade, il modello di ultimissima generazione è un po’ costoso ma i precedenti modelli sono a buon mercato.

Mini PC – i mini PC sono dei computer piccolissimi, come conferma lo stesso nome, e sono normalmente dotati di sistemi operativi di tipo Android e Windows. Possono avere la forma di una scatola, o cubo, e possono essere collegati direttamente al televisore. I prezzi di questi device variano e sono disponibili anche dei modelli decisamente low budget.

 

2 Commenti

Lascia un Commento