Intelligenza Personale

Risparmiare? Facile da dire ma difficile da fare senza i giusti consigli…

Non è mai troppo tardi per iniziare a pianificare le proprie finanze per tutelare il proprio futuro!

Come prima cosa è necessario comprendere l’importanza di pensare ad una strategia di lungo termine in grado di rendere sostenibili le spese quotidiane e i progetti o inconvenienti futuri.

Il primo consiglio è SCEGLIERE DELLE STRATEGIE SEMPLICI da applicare, in fondo quando si inizia a fare qualcosa per la prima volta è necessario farlo un passo alla volta, senza fretta e con costanza.

Per risparmiare è necessario prima capire come si spende e soprattutto quanto, per farlo è quindi necessario stilare un budget elencando tutte le voci di spesa che abbiamo partendo dalle spese fisse:

  • spese legate alla casa (affitto o mutuo, bollette)
  • spese legate alla persona (cibo, medicine, piani di investimento o risparmio)
  • spese legate al trasporto (benzina, rata della macchina, bollo o assicurazione)

Elencare tutte queste spese permette di quantificare esattamente le spese mensili e valutarle singolarmente.

Una volta quantificate le spese fisse puoi velocemente calcolare quanto pesano distribuite sui 12 mesi dell’anno e quanto devi necessariamente mettere da parte per far fronte a tutto senza pensieri.

Risparmiare è di fondamentale importanza per realizzare i propri obiettivi futuri, il prossimo passo sarà quindi definire i propri obiettivi e quantificarli. E’ il momento di farsi le domande “difficili”, che stile di vita voglio avere oggi? E domani? Come sarà la vita tra 10/ 20 anni? Gli obiettivi possono essere: acquistare una casa, avere dei figli e dover provvedere per la loro istruzione, cambiare la macchina, viaggiare…

La regola d’oro spesso citata è quella del 50/30/20: molto semplice, si alloca il 50% del nostro budget alle spese fisse, il 30% alle spese discrezionali e il 20% al risparmio.

A questo punto sarà molto semplice analizzando le proprie spese fisse e quelle discrezionali ordinarle per priorità e capire cosa è possibile ridurre o addirittura tagliare!

Ognuno di noi sa quanto è importante fare un annuale check-up dal medico, altrettanto importante è controllare la propria salute finanziaria e assicurarsi di avere tutto sotto controllo. Dedicare un giorno all’anno a una corretta pianificazione e alla sua revisione è importantissimo! Un semplice esempio? Controllare i contratti di luce, gas e telefono con una certa costanza permetterà di tenerli sotto controllo e risparmiare.

A 30 anni è difficile pensare ai bisogni che si avranno a 40 o 50 anni, ancora più difficile immaginare i propri bisogni da pensionati.

Se si affronta questa analisi per la prima volta, affidarsi ad un professionista è molto importante, basta infatti una semplice consulenza con uno dei nostri Personal Financial Advisor per mettere a fuoco gli ambiti di intervento, uno su tutti l’anno in cui si andrà in pensione e il suo ammontare.

Inutile dire che una volta quantificati gli scoperti assicurativi e il gap tra la propria pensione e il futuro stile di vita, l’esigenza di avere un piano per il futuro diventa di primaria importanza.

La consulenza con un Personal Financial Advisor Solyda è in grado di valutare i possibili imprevisti futuri quantificando la cifra necessaria per mettersi al sicuro e non doversi preoccupare. Una buona copertura assicurativa è un tassello importantissimo del piano finanziario familiare perché permette di non dover attingere a quel 20% di risparmi così faticosamente messi da parte per far fronte a spese improvvise.

Per far sì che il 20% domani diventi una casa o una tassa universitaria dei figli o un viaggio non possiamo permettere che imprevisti come una prestazione sanitaria urgente, o un danno non preventivato la erodano.

Lascia un Commento

Attenzione! Ad esclusione dei Biglietti da visita, i prodotti dello Store non sono al momento acquistabili. Per info scrivi a info@solyda.it. Rimuovi